San Valentino a Mi: spettacolare, low cost & last minute!

San Valentino a Milano? Non solo cene, cioccolatini e regalucci. O eventi destinati esclusivamente alle coppiette piú sdolcinate.

Tra cioccolato e calici di vino gratuiti, palloncini rossi e viaggi spettacolari tra le stelle, ce n’é per tutti i gusti.

In piazza Duomo, ad esempio, alle 14 un enorme cuoricione alto 30 metri e formato da 8500 palloncini sará liberato nel cielo, a rappresentare l’amore di ogni singolo cittadino per la cittá.
E per non farci mancare nulla, in questa occasione saranno distribuiti Baci Perugina a gogò per tutti.

20140213-133709.jpg
Romantici e desiderosi di passare alla storia? Alle 15.30 spostatevi in piazza Oberdan (MM1 Porta Venezia) per il Love Square Valentine’s day Flash Mob, un bacio in piazza lungo un minuto che sará immortalato nella foto piú romantica della cittá. Il tutto nell’ambito del progetto di street art di Angelo Cruciani con una installazione di cuori in tutta la piazza.

Dando per scontato che siamo liberi e dinamici, verso le 17.45 ritorniamo in Duomo per il flash mob internazionale a favore delle donne One Billion Rising di cui abbiamo giá parlato.

Flash mob e palloncini rossi non fanno per noi? Il 14 febbraio si può anche andare a pattinare sul ghiaccio sulla pista Ice Alive alla Fabbrica del Vapore (via Procaccini, 37).

Piú intellettuale il San Valentino al museo, con la mostra Van Gogh Alive, sempre alla Fabbrica del Vapore, che resterá aperta in via eccezionale fino alle 22.00. A tutti coloro che arriveranno dopo le 19.00 verrá pure offerto un calice di vino.

E per i romanticoni che non possono rinunciare alle stelle, tutti con il naso all’insú al planetario Ulrico Hoepli (MM1 Palestro). Due gli ingressi, alle 19.30 e alle 21.30, per scoprire l’amore eterno raccontato dalle costellazioni nel viaggio Grandi amori in cielo, Euridice, Andromeda e le altre. A solo 3€ a persona, l’amore non é mai stato tanto spettacolare ed economico.

Annunci

Van Gogh Alive, il viaggio nell’emozione

Un’esperienza multisensoriale, un viaggio travolgente nell’anima e nei tormenti di un grande artista tra luci, colori e musiche al di là del tempo. Che emozionano nel profondo.

Insomma, niente di convenzionale nella mostra itinerante Van Gogh Alive, fino al 9 marzo nella sua tappa milanese alla Fabbrica del Vapore (via Procaccini, 4).

image

Seguiamo il grande artista, dagli esordi nei Paesi Bassi, fino alla permanenza nel sud della Francia, attraverso i suoi capolavori più celebri proiettati in altissima definizione su enormi pannelli e accompagnati da musiche senza tempo.

E vediamo i suoi quadri prendere vita, con stormi che spiccano il volo e treni che corrono. Incantati da mille bollicine, ci sembrerà di sedere nei caffè parigini insieme agli avventori immortalati dall’artista. Ci perderemo con Van Gogh in foreste brillanti e tramonti senza fine. Avremo l’occasione di osservare da vicino e con nitidezza l’intensità degli sguardi nei ritratti dell’artista.
Da brividi.

Un’esperienza che val bene i 12€ dell’ingresso (8€ ridotto Atm). E se vogliamo, sono previste anche altre occasioni per approfondire la nostra visita sensoriale.

Un’emozione unica da non lasciarsi scappare!

Idea Più: il giovedì la mostra resta aperta fino alle 23, approfittatiamone per farci un aperitivo (apericena) al Milano: atmosfera sofisticata, glamour e rilassante a solo 10€.

No need to know the language, just go there and feel the magic of an unconventional exibition: Van Gogh Alive is on till the 9th of March at Fabbrica del Vapore (via Procaccini, 4).