Tutti i bus portano all’Outlet!

Pronti per i saldi? In Lombardia si parte il 4 gennaio!

Se Milano non vi basta, vicino alla nostra bella cittá ci sono ben 5 dei 10 migliori outlet village d’Italia secondo Fashionblog. Centinaia di negozi, uno accanto all’altro, marchi per tutte le tasche a prezzi scontati tutto l’anno, e da gennaio ancora di piú.

Gli outlet si raggiungono comodamente in auto. Se, peró, non avete la patente o non volete guidare per ore nel traffico dopo la maratona di shopping, molti centri vi offrono un comodo servizio navetta da Milano.
Insomma, meno stress per voi e una mano in piú all’ambiente.
20140102-192629.jpg

Assolutamente chic l’autobus del Fidenza Village, che con 10€ vi accompagnerá nel parmense per fare shopping e poi vi riporterá in cittá piú felici e carichi di pacchetti.

Zani Viaggi collabora con 3 meravigliosi outlet per portarvi, a 20€ a/r, da Cairoli a ovunque preferiate: Serravalle Designer Outlet in provincia di Alessandria, Vicolungo Outlets nel novarese e addirittura oltreconfine, a Mendrisio, per raggiungere il Foxtown.

I biglietti si possono acquistare online, quelli di Zani Viaggi anche direttamente a bordo. Le corse sono giornaliere, per il Serravalle sono previste ben due partenze al giorno. Spesso sono presenti sconti per ragazzi e bambini.
Insomma, un’idea in piú per uno shopping piú tranquillo e piú green!

PS Piú complicato, ma non impossibile, raggiungere senza macchina il Mantova Fashion District e il Franciacorta Outlet Village: si dovrebbe prendere il treno fino alla cittá piú vicina e da qui servirsi dei mezzi pubblici locali.

20140102-201123.jpg

Annunci

Libri: utili e… scontati!

Weekend piovoso?!? Passiamolo in libreria!
E non solo a Milano.

Fino al 27 maggio ci aspetta la festa del libro, con tutti i libri scontati del 20% in tutta Italia.

image

Che sia il nostro libro sotto l’ombrellone, una guida turistica, un grande classico o un libro di ricette, il risparmio è garantito!

All’iniziativa partecipano sicuramente le grandi catene come Mondadori e Feltrinelli, anche online, ma per essere più precisi, ecco qui l’elenco degli editori aderenti.

Dopo tanti post sui saldi della moda, è tempo di pensare a ciò che conta davvero: la nostra mente.
E senza svuotare le nostre tasche!

Di che saldo sei?

Eccoli, pronti a farsi conquistare: i capi scontati che saranno nostri domani!

20130104-211351.jpg
1. Finalmente sei mio! è l’articolo che abbiamo tanto corteggiato, vezzeggiato e ammirato nei mesi precedenti e che ci possiamo permettere solo ora che è in saldo. E pazienza se lo sconto è solo di un euro. E’ comunque un risparmio.

2. Mi stai malissimo, ma sei troppo bello! Eppoi se mi piego un po’ più a sinistra e cammino su una gamba sola, sei perfetto! E’ il classico capo che finiamo per comprare, nonostante sia evidente che non ci doni affatto e probabilmente non metteremo mai. Eppure è tanto di moda! Oppure no, è scolorito, rattrappito, o ci fa il sederone a mongolfiera, ma a noi piace lo stesso. In più, costa solo un euro! Domandiamoci perchè…

3. All’improvviso uno sconosciuto, altrimenti detto e tu chi sei?!? Frequentiamo quel negozio quasi ogni giorno, ma lui non l’abbiamo proprio mai visto. Generalmente quell’articolo non c’entra nulla con tutto il resto, è di un colore indefinibile, e, a giudicare dalle pieghe impresse a fuoco sul tessuto, non deve aver lasciato il magazzino nel quale era relegato per anni. Osservarlo da vicino, annusarlo, girarci attorno, ma MAI, in nessun caso, toccarlo. Potrebbe mordervi.

4. Ma non ti avevano bruciato l’anno scorso? E’ il classico capo why?, orribile, sbagliato fin dalla sua creazione e che ogni anno viene tirato fuori dal magazzino nella speranza che qualcuno alla fine lo acquisti. E si finiscano una volta per tutte le scorte. Si distingue dal pezzo “e tu chi sei?” per la costanza con cui viene esposto ogni sngola stagione di saldi. Probabilmente si cerca di prendere i clienti per sfinimento. Ma si fallisce sempre.