Radio Italia: il Live 2014 in Duomo!

Prima classica, ora pop: Piazza Duomo é ancora protagonista! Il primo giugno torna il concertone gratuito di Radio Italia.

20140528-122153-44513126.jpg
Si comincia alle 19.00 con un po’ di musica hip hop – la novitá di quest’anno. Dalle 20.00 si esibiranno sullo stage i 15 big della canzone italiana: da Giorgia a Dj Ax, da Laura Pausini a Biagio Antonacci a Emma, dai Negramaro a Alex Britti, questi mostri sacri accompagnati dall’orchestra del Festival di Sanremo, si susseguiranno sul palco fino all’una di notte presentati dal duo comico Luca & Paolo.

Ecco tutti gli appuntamenti: venerdí e sabato pomeriggio le prove, poi la diretta su Radio Italia Tv (canale 70 del digitale terrestre e 725 della piattaforma Sky), Radio Italia e in streaming su www. radioitalia.it. L’8 giugno la replica su Italia 1.

Insomma, anche volendo, questo concerto non ce lo possiamo proprio perdere!

Great italian live music for free in Piazza Duomo (MM1-MM3 Duomo).
On the 1st of June starting from 7 pm don’t miss ‘Radio Italia Live – the concert‘. Laura Pausini, Biagio Antonacci and many others are singing for all of us – and we can sing with them!

Annunci

La Scala in Duomo, per tutti

Metti una sera alla Scala. Gratis. E pure all’aria aperta!
Il 26 maggio tutti in Piazza Duomo per il concerto gratuito della Filarmonica della Scala. Si comincia alle 21.00.

image

Due le star planetarie sul palco: Esa-Pekken Salonen dirigerà il celebre pianista Lang Lang nel secondo concerto di Rachmaninov e nella Sagra della Primavera di Stravinskij.

E se arrivassimo un po’ tardi? Niente paura, nella piazza saranno allestiti impianti di amplificazione e un megaschermo: ci sarà musica per tutti!

Classical music in Piazza Duomo (MM1 MM3 Duomo) on May 26: from 9.00 pm the Filarmonica della Scala will play Rachmaninov and Stravinskij for all of us. For free.
Don’t miss it!

Stramilano 2014: runners per un giorno

Non é primavera senza una bella corsetta in cittá! Puntuale piú dello sforamento del livello di polveri sottili nell’aria, torna anche quest’anno la Stramilano.

Aperta a tutti, dai runners piú esperti, ai bambini, ai nostri amici a quattro zampe, é un evento da provare almeno una volta nella vita, anche solo per vedere com’é correre insieme a una media di cinquantamila persone.

Con le scarpe da running o il tacco 12, di corsa o passeggiando, tutti pronti domenica 23 marzo 2014 per la 43esima edizione di questa grande – e salutare – tradizione milanese!

20140320-170908.jpg
Tre i percorsi, a seconda delle capacitá di ciascuno.
La Stramilano dei 50.000, la classica, lunga 10 km con partenza alle 9.00 da piazza Duomo; quella per i piú tranquilli, la Stramilanina da 5 km che parte in Duomo alle 9.30 e, infine, la Stramilano Agonistica Internazionale, che solo nel nome incute terrore, aperta ai runners piú esperti, in grado di correre per la distanza di una mezza maratona e che partiranno alle 11 da piazza Castello. L’arrivo é fissato per tutti all’arena Civica.

Per gli indecisi, sará possibile iscriversi fino all’ultimo momento in piazza Duomo presso il Centro Stramilano, una struttura allestita a due passi dalla Madonnina apposta per l’occasione e attiva giá da qualche giorno. Oppure in alcuni negozi convenzionati. Con 12€ si puó partecipare alla Stramilano dei 50.000 e la Stramilanina, mentre per la gara agonistica il costo é di 35€. In cambio, si riceveranno subito la sacca con il pettorale numerato, la t-shirt e la rivista Stramilano.

Perché non provare? Anche se siamo pigri, lo possiamo fare almeno una volta. Cosí ci togliamo il pensiero!

PS. E alla fine della corsa ci rimane sempre tempo per andare a visitare qualche luogo bellissimo di Milano aperto per le Giornate di Primavera del Fai!

Nothing is as traditional as Stramilano in Milan!
Join this city race on the 23rd of march, sign up at Stramilano center in Duomo square and choose your favourite route: Stramilano of the 50.000, the classical one, 10 km long, the 5 km long Stramilanina or the most difficult one, the Half Marathon.
No need to be runners, you can just walk and enjoy your time!

San Valentino a Mi: spettacolare, low cost & last minute!

San Valentino a Milano? Non solo cene, cioccolatini e regalucci. O eventi destinati esclusivamente alle coppiette piú sdolcinate.

Tra cioccolato e calici di vino gratuiti, palloncini rossi e viaggi spettacolari tra le stelle, ce n’é per tutti i gusti.

In piazza Duomo, ad esempio, alle 14 un enorme cuoricione alto 30 metri e formato da 8500 palloncini sará liberato nel cielo, a rappresentare l’amore di ogni singolo cittadino per la cittá.
E per non farci mancare nulla, in questa occasione saranno distribuiti Baci Perugina a gogò per tutti.

20140213-133709.jpg
Romantici e desiderosi di passare alla storia? Alle 15.30 spostatevi in piazza Oberdan (MM1 Porta Venezia) per il Love Square Valentine’s day Flash Mob, un bacio in piazza lungo un minuto che sará immortalato nella foto piú romantica della cittá. Il tutto nell’ambito del progetto di street art di Angelo Cruciani con una installazione di cuori in tutta la piazza.

Dando per scontato che siamo liberi e dinamici, verso le 17.45 ritorniamo in Duomo per il flash mob internazionale a favore delle donne One Billion Rising di cui abbiamo giá parlato.

Flash mob e palloncini rossi non fanno per noi? Il 14 febbraio si può anche andare a pattinare sul ghiaccio sulla pista Ice Alive alla Fabbrica del Vapore (via Procaccini, 37).

Piú intellettuale il San Valentino al museo, con la mostra Van Gogh Alive, sempre alla Fabbrica del Vapore, che resterá aperta in via eccezionale fino alle 22.00. A tutti coloro che arriveranno dopo le 19.00 verrá pure offerto un calice di vino.

E per i romanticoni che non possono rinunciare alle stelle, tutti con il naso all’insú al planetario Ulrico Hoepli (MM1 Palestro). Due gli ingressi, alle 19.30 e alle 21.30, per scoprire l’amore eterno raccontato dalle costellazioni nel viaggio Grandi amori in cielo, Euridice, Andromeda e le altre. A solo 3€ a persona, l’amore non é mai stato tanto spettacolare ed economico.

OneBillion Rising: Milano per le donne

One billion rising, il flash mob di un miliardo di persone per dire basta a violenza e ingiustizia verso le donne. L’appuntamento per tutti è venerdì 14 febbraio 2014, in tutto il mondo.

A Milano l’evento si svolgerà in Piazza Duomo, alle 17.45. Per partecipare, vestiamoci con un capo rosso e uno nero, i colori ufficiali della manifestazione, e impariamo la semplice coreografia basata sull’inno ufficiale Break the Chain (qui il testo e la traduzione). Possiamo anche iscriverci ufficialmente alla manifestazione, ma non è così importante: fondamentale è esserci.

20140212-112410.jpg
Il ballo vero e proprio sarà preceduto dalla lettura di alcuni testi di Eva Ensler, autrice de I monologhi della Vagina e ideatrice della campagna One Billion Rising.

Finito il flash mob, verso le 18.30, ci si sposta in piazza San Fedele per l’evento Le parole non bastano più: la violenza domestica non è un fatto privato.

Forse una danza non potrà cambiare il mondo, ma la forza di un miliardo di persone che balla, farà tremare il pianeta.

Un San Valentino differente, per fare la differenza.

Pranzo good&glam per tutti

Di AlexanderPozzo, foodblogger.

Pranzo a Milano? Passate per il bar/paninoteca Sara Santa Sofia in via Santa Sofia, 6 tra la sede della Statale, la metro gialla Missori e l’Ospedale Maggiore. Aperto 7 giorni alla settimana, anche quando è al massimo della capienza riesce in poco tempo a soddisfare le esigenze dei clienti. Caratteristica la parete interamente rivestita di dischi in vinile: i panini hanno ereditato i nomi di celebri band. Il costo di un sandwich è tra i 4,50 e i 5,00€ (vengono proposti anche primi, secondi ed insalatone). Per gli studenti è previsto uno sconto del 10% su tutto.

Se invece siete in via Manzoni, potete fermarvi per un cornetto salato ripieno di salmone, all’Armani caffè, all’incrocio con via Montenapoleone: propone anche piatti presentati in maniera invitante.

20140210-111538.jpg
Nel cuore di Milano, a due passi dal Duomo, è aperta La Cupola (il ristorante dell’Hotel Park Hyatt Milan, un 5 stelle). L’indirizzo è via Tommaso Grossi, 1. Si può pranzare spendendo 30,00€ (prezzo fisso). La cifra include: antipasto e dolci a buffet e un primo piatto ogni giorno diverso. Acqua e caffè sono inclusi.

Se amate il cibo vegetariano, passate da Joia (1 stella Michelin). La vetrina è in via Panfilo Castaldi 18, a metà strada tra le fermate della metro rossa di Porta Venezia e quella gialla di Repubblica. Lo chef è considerato uno dei migliori d’Europa. A pranzo propone per 20,00€ il Piatto Quadro (la proposta del giorno con un assaggio di 5 prelibatezze). Acqua e caffè inclusi.

Se ci spostiamo verso piazza Cadorna , dove c’è la stazione delle Ferrovie Nord e l’incrocio delle linee metropolitane verde e rossa, troviamo il Summertime (via Petrarca, 4). A pranzo offrono 3 menù: di pesce, di carne e vegetariano a 11,00€: comprende un piatto unico (primo e secondo) più acqua e torta della casa (è quasi sempre la torta di mele).

Per ultimo ho voluto lasciare il ristorante Trussardi alla Scala (2 stelle Michelin). È aperto tra il Teatro Filodrammatici e la Scala. A pranzo propone a 50,00€ due portate a scelta dalla selezione del giorno con acqua e caffè compresi; oppure, a 65 euro, tre portate a scelta dalla selezione giornaliera con acqua e caffè inclusi.

Spero che dopo una prova condividiate i miei suggerimenti.

Esperto gourmet milanese e appassionato frequentatore dei migliori ristoranti della città, AlexanderPozzo è anche collaboratore assiduo del sito ilmangione.it.
Impeccabile chef per tutti gli amici, condivide le ricette più gustose nel suo blog I banchetti non si misurano dalla qualità dei cibi, ma dagli amici. E sarà con noi per qualche settimana per farci scoprire la parte più… saporita di questa meravigliosa città. Senza farci salassare!

Qui i suoi consigli per un’ottima colazione in cittá

.

Lunchtime in Milan?
You can try gorgeous 4,50-5,00€ sandwichis at Bar Sara Santa Sofia, via Santa Sofia 6. We raccomend you also the salmon sandwich at the luxurious Armani caffè in via Manzoni.
Are you looking for a complete meal? You’ll find appetizer, first course and dessert for 30€ at La Cupola (close to the Dome) or three different 11€ menues by Summertime in Cadorna. Go veggie for 20€ asking for “Piatto Quadro” by Joia (1 Michelin Star). Last, but not least, you can have a 50€ lunch by Trussardi alla Scala (close to Teatro alla Scala).
Buon appetito!

Pollock e gli altri: altrimenti ci arrabbiamo

Non fateli arrabbiare!
Altrimenti ci creano un movimento tutto nuovo e mandano all’aria secoli di tradizione.

20140121-140526.jpg
Così, con una lettera aperta al direttore del Metropolitan Museum di New York e una celebre foto,15 artisti americani hanno dato origine all’action painting. A guidarli, nel 1951, il genio del dripping, Jackson Pollock che si è inventato questa straordinaria tecnica (far sgocciolare il colore direttamente su una tela stesa sul pavimento) per dare forma e corpo al suo inconscio più profondo.

20140121-140609.jpg
A Palazzo Reale una mostra lo celebra insieme a tutti gli artisti ribelli che hanno contribuito al movimento: Pollock e gli irascibili ci aspetta fino al 16 febbraio.

Mostra interattiva, ci metterà dalla parte della tela: sopra le nostre teste volteggerà il pennello agitato di Pollock e sotto gli occhi ispirati del pittore, saremo ricoperti di colori spessi e vivi (in modo virtuale, s’intende!). Grazie all’audioguida riusciremo a orientarci meglio nei percorsi e nei cuori degli artisti che hanno dato il via ad un’arte energica e forte, americana fino al midollo.

Unico neo? Costicchia: 11 €, audioguida inclusa. Sicuramente li vale e in più sono previste molte riduzioni – ad esempio gli abbonati annuali ATM pagano solo 5,50 €.

Lasciamoci travolgere dall’energia e dalla passione di chi ha rotto con la tradizione e ha cambiato il mondo dell’arte in America e nel mondo! In fondo, è a solo due passi dal Duomo.

20140121-140657.jpg