MDW 2014: food & live music

La Milano Design Week è anche food e musica live!

Nella centralissima piazza XXV Aprile, tra corso Como e corso Garbaldi (MM2 MM5 Garibaldi), ci aspetta il meglio dello street food italiano. Dalle 11 di mattina all’1 di notte, la piazza di Eataly vive tra design, convivialitá e buon cibo: si potrà  mangiare all’ombra di un frutteto urbano o imparare qualcosa di più sul rispetto per l’ambiente grazie ad un orto mobile.

image

È il Public Design Festival, bellezza.

E la sera, concerti live per tutti! Stasera, ad esempio, da non perdere l’appuntamento con la Woody Gipsy Band dalle 20.30.

Il programma è comunque ricchissimo, dobbiamo solo scegliere!

Food & live music @ Milano Design Week? XXV Aprile square is the right place to go (MM2-MM5 Garibaldi). Close to Eataly store, we can eat the best italian street food sitting under an urban orchard. From 11 am to 1 am this square has a lot to offer: don’t miss the live concerts! Tonight jazz starting from 8.30 pm.
That’ the Public Design Festival, baby.
Buon appetito!

Annunci

MDW 2014: il Fuorisalone é qui

Tortona, Brera, Lambrate: ecco dove andare alla Milano Design Week dall’8 al 13 aprile!

Se non vogliamo chiuderci al lontanissimo e costosissimo Salone del Mobile a Rho Fiera, l’alternativa piú funny&free a Milano c’é: il FuoriSalone!

Vogliamo sentirci al centro del mondo? Tortona (MM2 Pta Genova) é il cuore pulsante del Fuorisalone: eventi, feste, musica, divertimento e, ovviamente, il meglio del design a 360 gradi. 158 gli eventi previsti, ma basta anche andare a zonzo tra via Tortona e via Savona per assorbire le giuste vibrazioni. E giá che siamo in zona, non perdiamoci il Superstudio – Temporary Museum for New Design (via Tortona 27): non delude mai.

20140407-222426.jpg
Brera (MM1-MM3 Duomo) é per chi ama i contrasti. L’antico ed elegante quartiere, sorvegliato dalla severa Accademia, si riempie di colori e forme nuove, bizzarre, che rendono attuale e frizzante l’atmosfera: nulla é piú come prima! E la creativitá dei migliori designers si scatena anche nei tranquilli cortili dell’Universitá Statale in via Festa del Perdono (MM3 Missori), facciamoci un salto.

Ventura Lambrate (Bus 54 – MM2 Lambrate) é il nuovo arrivato del Fuorisalone: presente sulla scena da “soli” cinque anni, ha lottato per ritagliarsi il suo spazio e ora ospita i lavori di designer straordinari, affermati o esordienti, che non mancheranno di stupirci. Sará piú tranquillo degli altri quartieri?!? Non contiamoci.

E non é finita: il Fuorisalone é ovunque! Porta Venezia, Sarpi, la Triennale e la nuova area tra Cordusio e Sant’Ambrogio: Milano ci riserverá sorprese a ogni angolo. E con la App dedicata all’evento, sará piú facile decidere cosa fare.

A feste, musica e spettacolo ci pensano Elita e Teatro Franco Parenti, con un ricco programma per farci ballare tutte le notti.

Ora tocca a noi: scarpe comode, bag capiente e… via!
Ps Ricordiamoci di muoverci green!

Fuorisalone is the best way to enjoy both the city and the Milano Design Week, going around the city to breath the fresh air of creativity.
Via Tortona (MM2 Porta Genova) is where everything begun, don’t miss it: parties, the best of design and very interesting people. Go to via Brera (MM1-MM3 Duomo) to feel the contrast between the ancient block and the newest interior design of the world. Far from downtown, but in the center of MDW14, the Lambrate Ventura area has got a lot to offer (Bus 54 – MM2 Lambrate).
There’s more to see in the city, you can use this App to decide where to go.
Let your heart be your guide – and move green!

MDW 2014: come Mi muovo?

Prepariamoci alla creatività e all’irriverenza: in città ritorna la Milano Design Week!
L’edizione 2014 prenderà ufficialmente il via l’8 aprile e terminerà il 13.

Moltissimi gli eventi, le feste e gli showroom del FuoriSalone che non ci possiamo perdere. Sono tutti in centro: come muoverci con tutto lo scompiglio che ci sarà in città? Meglio scordarsi la propria auto e i taxi… beh, fortunato chi ne troverà uno libero!

Ecco le alternative più green che ci faranno risparmiare tempo e denaro!

20140404-161819.jpg
Bikesharing
È il metodo più smart, green & cool per girare in centro, il più utilizzato in assoluto durante questa manifestazione. Il servizio più economico e facile è quello di ATM, il BikeMi. E per calcolare il nostro percorso in città, qui troveremo tutti i suggerimenti necessari.

Ciclotaxi
Per chi ama la bicicletta, ma non pedalare. È un servizio innovativo e pulito: con il risciò di Veloleo, ad esempio, si possono prenotare percorsi personalizzati nel centro cittadino dove le auto non arrivano. Un sistema forse non proprio economico, ma sicuramente suggestivo!

Mezzi pubblici
Giornaliero, bigiornaliero, settimanale 2×6 o notturno, scegliamo il biglietto ATM che fa per noi.

Rho Fiera: in treno è meglio
Se invece vogliamo andare al Salone del Mobile a Rho Fiera, ricordiamoci che il ticket giusto non è quello urbano: andata e ritorno in metrò costa 5€.
Un consiglio spassionato, però: se non amiamo stare spiaccicati come sardine, faccia sul vetro, dentro il vagone sovraffollato di una metropolitana, per arrivare in fiera meglio prendere il treno.
Ce la caveremo con solo 4,20€ a/r, meno gente e meno tempo. I treni partono da Milano Centrale o sfruttano il passante: si tratta delle linee S5 e S6 che passano da Porta Vittoria, Dateo, Porta Venezia, Repubblica, Garibaldi e Lancetti.

Car Sharing
Se non possiamo fare a meno dell’auto, con questo sistema almeno potremo entrare gratuitamente in Area C e parcheggiare su strisce gialle e blu senza sborsare alcun extra. In più, diversamente da GuidaMi, con Enjoy e Car2Go saremo liberi di lasciare la macchina dove ci pare, a fine noleggio.

Ora che sappiamo come farlo, muoviamoci! La MDW aspetta solo noi.

How to move in the city during the Milano Design Week (8th-13th of April)?
Lucky you if you find a taxi, so let’s try something greener&cooler.
Bikesharing, for example, if you’re sporty enough (here the routes) or ciclotaxi if you like sombodyelse to “bike” you downtown.
Using public transport is a good alternative: one- or two-day-tickets are available and weekly or night ones, too. Just choose the right one for you.
Don’t forget: to get to Rho Fiera there’s a special return 5€ ticket. But I think it’s better to catch a train to go there: less time, less money and, of course, less people on your way. Trains leave every half an our from Milan Central Station or Garibaldi (more info here).
Last but not least, car sharing can be a good idea: free access to Area C (the restricted traffic zone) and free parking on blue and yellow lines. Using Enjoy and Car2Go you can leave the vehicle everywhere you want after rental.

Now that you know how to do it, move! The MDW is waiting for you.

MDW 2013 @Tortona

Non so perchè dovrei desiderare uno specchio a forma di uccellino o delle frecce cave che mi facciano da scaffaliera. O un cane a panza all’aria come portariviste.
Ma in via Tortona (MM2 Porta Genova) queste meraviglie ti capitano proprio sotto agli occhi e non puoi fare a meno di volerle!
Negli immensi spazi espositivi dislocati lungo la strada, si entra, si curiosa e si rimane affascinati dall’effervescente creatività del FuoriSalone. E senza inviti o referenze: la MDW é per tutti.

image
All’Oca, Officine Creative Ansaldo, il design d’interni più irriverente e spumeggiante, tra Start Up e giovani artigiani all’opera davanti a voi, si mostra in tutta la sua freschezza.

image
Luci spettacolari e uso funambolico dei materiali (la vorreste una poltrona fatta solo di molle?) sono protagonisti al Temporay Museum for New Design.

image
Indossate scarpe comode e fashion, quindi, e godetevi questi e altri allestimenti lungo via Tortona. E se sarete stanchi, niente paura: Red Bull gratis per tutti!
Non solo alla Statale, quindi. Via Tortona è per chi ama stupirsi ed essere stupito. Perchè alla MDW, in fondo, si torna tutti un po’ bambini.

Milano Design Week 2013 @Unimi

Milano é frizzante questa mattina! La Design Week approda nella capitale meneghina e nel suo secondo giorno si vede finalmente il sole!
Dal 9 al 14 aprile la cittá diventa una vetrina a cielo aperto e passeggiando per le strade si può incappare in oggetti curiosi, case futuristiche e installazioni interattive dal significato oscuro, ma sicuramente divertenti. Gratis e alla portata di tutti. E la sera la movida si rianima, soprattutto nella celeberrima via Tortona, tra eventi esclusivi o drink gratuiti.
É il FuoriSalone, bellezza.
Qui troverete gli appuntamenti quartiere per quartiere.
Altrimenti si puó andare in fiera al Salone del Mobile vero e proprio (iSaloni), ma l’ingresso costa 20€.
Location storica del Fuorisalone é la rinascimentale sede dell’Universitá Statale di Milano, e anche questa volta non delude. La rivista Interni e Mondadori Editori presentano Hybrid, una serie di installazioni di architettura e design che promuovono un incontro/confronto tra culture differenti e nuove tecnologie. Ma questo io l’ho letto dopo sul libriccino gratuito di Interni con il programma della settimana che ho trovato sul posto. E l’ho pure scopiazzato paro paro. Se non siete del settore, il FuoriSalone vi lascerá divertiti e incuriositi anche senza troppe parolone.
Quello che colpisce dell’edizione di quest’anno é la sobrietá. Vuoi la crisi, vuoi il trend dell’eco-bio-save-the-planet-wwf4ever, ma a dominare moduli abitativi e installazioni all’Universitá sono materiali come legno, pietra e vetro, dando un che di grigetto all’insieme. Eppure quando ti avvicini e vedi tetti che diventano pareti o visi che spuntano da una griglia di legno, non puoi fare a meno di emozionarti! E di chiederti perché.

20130410-180005.jpg
A rendere piú pop l’atmosfera ci pensa la casa di cosmetici Deborah che ha decorato con 30.000 rossetti due dei portoni dell’austero cortile universitario.

20130410-180400.jpg
E il viaggio nella fiera della creativitá e dell’innovazione continua! Il significato é dentro ognuno di noi.

20130410-181149.jpg