City biker: ecco le piste

Milano cittá di biciclette. Che devono sapersela cavare da sole. Quando la bella stagione si avvicina, sulle strade compaiono due ruote a pedale di ogni foggia, colore e stato. E il servizio di bike sharing del Comune, Bikemi, viene preso d’assalto.

Ma le piste ciclabili, sicure e protette, sono poche. E di queste, oltretutto, un gran numero svanisce nel nulla, abbandonando all’improvviso il povero ciclista nel traffico piú assoluto.

20140325-225540.jpg
Per evitare di rimanere spiaccicati sotto qualche camion o di perdere la catena dopo 10 km di pavé, abbiamo qualche strumento da sfruttare a nostro vantaggio.

Il piú utile sicuramente é Bikedistrict, il sito che calcola per noi il percorso migliore da compiere in bici per arrivare dove vogliamo. Basta inserire il punto di partenza e quello di arrivo, e se ci interessa il tragitto piú veloce e diretto o il piú sicuro. Viene segnalata l’eventuale presenza di pavé o di pendenze e vengono evidenziati i tratti piú problematici.

Per gli amanti del fai fa te, il Comune ha messo a disposizione online le mappe delle piste ciclabili e delle postazioni Bikemi. Se ci interessa conoscere anche le possibilitá nell’Hinterland, il sito pisteciclabili.com ha pubblicato qui suoi itinerari.

E se ci stanchiamo di pedalare? Niente paura, in metropolitana e sui alcuni mezzi ATM é possibile trasportare gratuitamente la nostra bella bici, anche se ci sono delle restrizioni di orario durante la settimana. Sui treni, invece, si deve pagare un biglietto speciale di 3,50€. A meno che la nostra due ruote non sia di quelle richiudibili.

Insomma, per essere un po’ piú green & sporty a Milano, é necessario essere super smart!

Do you like riding by bike as free as a bird? Well, in Milan, it can be very dangerous, as there are not so many bicycle paths. Don’t worry, here’s the solution for you!
Bikedistrict helps you finding the best&safest route, just fill in your starting point and destination. You can also have a look at maps of city’s and hinterland’s paths here and here.
And if you get tired, you can take your bike with you on the underground for free and on trains with a special 3,50€ ticket.
PS Don’t have a bike on your own? Try Bikemi, the greatest – and cheapest – city bike sharing service in town!

Annunci

Tutta la Lilla di Milano: il party da Gae!

Granda inaugurazione il primo marzo! Il metrò 5, la lilla per gli amici, si allunga di due nuove fermate, Isola e Garibaldi. E la città festeggia alla grande.

Si comincia con l’apertura delle porte alle 19.30, e tutte le linee della metropolitana che, per l’occasione, viaggeranno fino alle 2 di notte.

20140228-114906.jpg
Quindi la lunga notte lilla proseguirà in piazza Gae Aulenti (MM2, MM5 Garibaldi), dove, alle 21.00, si esibiranno gli straordinari ballerini acrobati Kataklò.

Mentre aspettiamo l’inizio dell’esibizione, niente paura: i negozi di questa parte di Milano, la più moderna e chic, resteranno aperti fino a mezzanotte.

Così da Sephora potremmo rifarci il trucco, rigorosamente sulle nuances del lilla; leggiucchieremo un libro sorseggiando un caffè alla Feltrinelli, sfideremo il freddo con un gelato da Grom o ce ne staremo in piazza a osservare la Unicredit tower illuminarsi di glicine per festeggiare l’evento.

20140228-122220.jpg
Non solo piazza Gae Aulenti. Se ci troviamo dalle parti della fermata Bicocca, dalle 17.00 alle 21.00 al Mic, Museo interattivo del cinema, ci aspetta una serata di proiezioni interamente dedicata alla metropolitana.

Ma Milano ha pensato anche ai bike lovers, che finalmente da questo finesettimana potranno percorrere le ciclabili di viale della Liberazione e via De Castillia: a loro è dedicata una mostra di biciclette storiche alla Stecca degli Artigiani, con la collaborazione del Museo della Scienza e della Tecnologia e l’associazione +BC.

E dopo la festa? Resterà il vantaggio di una lilla con più treni e aperta fino a mezzanotte. Per tutti, tutti i giorni.