Primo Maggio: a Milano é meglio

Il Primo Maggio tutti a Milano!
Impegno civile, musica, cultura o shopping: ce n’é davvero per tutti i gusti.

Per la festa dei lavoratori, due sono gli appuntamenti da non perdere: alle 9.30 il tradizionale corteo che partirá da Corso Venezia (MM1 Palestro) e, dalle 11.00 alle 22.00, il mega concerto gratuito – con tanto di bancarelle – ai giardini pubblici di via Zumbini (MM2 Romolo). Si tratta della I edizione di Barona in Concerto, speriamo non piova.

20140430-122956.jpg
Ma a Milano il Primo Maggio non é solo cortei e musica!

Tanti i musei aperti anche in questa giornata: Pac, Palazzo Reale e Palazzo della Ragione ci aspettano con le loro prestigiose mostre. A questi si aggiungono Triennale e Museo della Scienza, il Poldi Pezzoli e il Muba – il museo dei bambini alla Rotonda della Besana.
Sono un po’ meno rispetto a quelli aperti il 25 aprile, ma possono placare la nostra sete di cultura.

Se invece vogliamo solo rilassarci e fare un po’ di shopping, nessun problema: anche i negozi resteranno aperti in cittá.

Attenzione peró ai mezzi pubblici: giovedí orario Atm ridotto, dalle 7.00 alle 19.30 circa.
E che fare quando non ci saranno piú autobus e metrò? Bikesharing, carsharing o taxi, la nostra scelta sará green!

On Workers’ Day Milano is waiting for you!
At 9.30 in Corso Venezia (MM1 Palestro) join the workers’ procession to Duomo square. From 11.00 am to 10.00 pm at Public Gardens in Zumbini street (MM2 Romolo) don’t miss the great free concert.
Some museums and almost all the shops will be open on the First of May: make your choice! Just be aware of the limited public transport schedule: from 7.00 am to 7.30 pm. Bike- or car-sharing could be the best (and green) alternative.

Annunci

MDW 2014: come Mi muovo?

Prepariamoci alla creatività e all’irriverenza: in città ritorna la Milano Design Week!
L’edizione 2014 prenderà ufficialmente il via l’8 aprile e terminerà il 13.

Moltissimi gli eventi, le feste e gli showroom del FuoriSalone che non ci possiamo perdere. Sono tutti in centro: come muoverci con tutto lo scompiglio che ci sarà in città? Meglio scordarsi la propria auto e i taxi… beh, fortunato chi ne troverà uno libero!

Ecco le alternative più green che ci faranno risparmiare tempo e denaro!

20140404-161819.jpg
Bikesharing
È il metodo più smart, green & cool per girare in centro, il più utilizzato in assoluto durante questa manifestazione. Il servizio più economico e facile è quello di ATM, il BikeMi. E per calcolare il nostro percorso in città, qui troveremo tutti i suggerimenti necessari.

Ciclotaxi
Per chi ama la bicicletta, ma non pedalare. È un servizio innovativo e pulito: con il risciò di Veloleo, ad esempio, si possono prenotare percorsi personalizzati nel centro cittadino dove le auto non arrivano. Un sistema forse non proprio economico, ma sicuramente suggestivo!

Mezzi pubblici
Giornaliero, bigiornaliero, settimanale 2×6 o notturno, scegliamo il biglietto ATM che fa per noi.

Rho Fiera: in treno è meglio
Se invece vogliamo andare al Salone del Mobile a Rho Fiera, ricordiamoci che il ticket giusto non è quello urbano: andata e ritorno in metrò costa 5€.
Un consiglio spassionato, però: se non amiamo stare spiaccicati come sardine, faccia sul vetro, dentro il vagone sovraffollato di una metropolitana, per arrivare in fiera meglio prendere il treno.
Ce la caveremo con solo 4,20€ a/r, meno gente e meno tempo. I treni partono da Milano Centrale o sfruttano il passante: si tratta delle linee S5 e S6 che passano da Porta Vittoria, Dateo, Porta Venezia, Repubblica, Garibaldi e Lancetti.

Car Sharing
Se non possiamo fare a meno dell’auto, con questo sistema almeno potremo entrare gratuitamente in Area C e parcheggiare su strisce gialle e blu senza sborsare alcun extra. In più, diversamente da GuidaMi, con Enjoy e Car2Go saremo liberi di lasciare la macchina dove ci pare, a fine noleggio.

Ora che sappiamo come farlo, muoviamoci! La MDW aspetta solo noi.

How to move in the city during the Milano Design Week (8th-13th of April)?
Lucky you if you find a taxi, so let’s try something greener&cooler.
Bikesharing, for example, if you’re sporty enough (here the routes) or ciclotaxi if you like sombodyelse to “bike” you downtown.
Using public transport is a good alternative: one- or two-day-tickets are available and weekly or night ones, too. Just choose the right one for you.
Don’t forget: to get to Rho Fiera there’s a special return 5€ ticket. But I think it’s better to catch a train to go there: less time, less money and, of course, less people on your way. Trains leave every half an our from Milan Central Station or Garibaldi (more info here).
Last but not least, car sharing can be a good idea: free access to Area C (the restricted traffic zone) and free parking on blue and yellow lines. Using Enjoy and Car2Go you can leave the vehicle everywhere you want after rental.

Now that you know how to do it, move! The MDW is waiting for you.

Tutta la Lilla di Milano: il party da Gae!

Granda inaugurazione il primo marzo! Il metrò 5, la lilla per gli amici, si allunga di due nuove fermate, Isola e Garibaldi. E la città festeggia alla grande.

Si comincia con l’apertura delle porte alle 19.30, e tutte le linee della metropolitana che, per l’occasione, viaggeranno fino alle 2 di notte.

20140228-114906.jpg
Quindi la lunga notte lilla proseguirà in piazza Gae Aulenti (MM2, MM5 Garibaldi), dove, alle 21.00, si esibiranno gli straordinari ballerini acrobati Kataklò.

Mentre aspettiamo l’inizio dell’esibizione, niente paura: i negozi di questa parte di Milano, la più moderna e chic, resteranno aperti fino a mezzanotte.

Così da Sephora potremmo rifarci il trucco, rigorosamente sulle nuances del lilla; leggiucchieremo un libro sorseggiando un caffè alla Feltrinelli, sfideremo il freddo con un gelato da Grom o ce ne staremo in piazza a osservare la Unicredit tower illuminarsi di glicine per festeggiare l’evento.

20140228-122220.jpg
Non solo piazza Gae Aulenti. Se ci troviamo dalle parti della fermata Bicocca, dalle 17.00 alle 21.00 al Mic, Museo interattivo del cinema, ci aspetta una serata di proiezioni interamente dedicata alla metropolitana.

Ma Milano ha pensato anche ai bike lovers, che finalmente da questo finesettimana potranno percorrere le ciclabili di viale della Liberazione e via De Castillia: a loro è dedicata una mostra di biciclette storiche alla Stecca degli Artigiani, con la collaborazione del Museo della Scienza e della Tecnologia e l’associazione +BC.

E dopo la festa? Resterà il vantaggio di una lilla con più treni e aperta fino a mezzanotte. Per tutti, tutti i giorni.

Piano City: Milano in musica, live.

Jazz, rock, classica, pop: la musica a Milano corre sui tasti di un pianoforte.
Per tutti, per tutto il weekend, in tutta la cittá.

Dal 10 al 12 maggio la capitale meneghina diventa infatti la cittá del pianoforte e offre concerti gratuiti in luoghi simbolo come parchi, musei, biblioteche, e perfino nelle case di privati cittadini.
É Piano City Milano, quest’anno alla sua seconda edizione, con concerti, eventi e aperture straordinarie di musei in un programma variegato ed emozionante, adatto a un pubblico di tutte le etá (bimbi compresi) e per tutte le orecchie.

L’anno scorso é stato semplicemente meraviglioso e coinvolgente: mentre le corde dei pianoforti vibravano, sedevo sull’erba e neanche piú sentivo le zanzare che mi ronzavano intorno!

20130510-104742.jpg
Quest’anno, invece, dovremo litigare con la pioggia… Speriamo vada tutto bene, visto che il programma di questa sera, la serata inaugurale, promette bene: 21 pianoforti a coda, disposti lungo una via Palestro chiusa al traffico, per Cut the Jam, il concerto realizzato in esclusiva con il Conservatorio di Milano davanti al PAC (MM1 Palestro).

In un alternarsi di grandi concertisti e future stelle del piano, anche le stazioni della metropolitana e alcuni mezzi di ATM ospiteranno i concerti (qui gli eventi nel dettaglio): tra i diversi appuntamenti, ci sará pure un tram storico in centro che offrirá musica dal vivo per tutti i gusti, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00.

E visto che domenica si andrá tutti a piedi per il blocco del traffico, ora abbiamo un motivo in piú per restare a Milano. E goderci questa bellissima cittá con una nuova, straordinaria, colonna sonora.

20130510-111854.jpg