MDW 2014: come Mi muovo?

Prepariamoci alla creatività e all’irriverenza: in città ritorna la Milano Design Week!
L’edizione 2014 prenderà ufficialmente il via l’8 aprile e terminerà il 13.

Moltissimi gli eventi, le feste e gli showroom del FuoriSalone che non ci possiamo perdere. Sono tutti in centro: come muoverci con tutto lo scompiglio che ci sarà in città? Meglio scordarsi la propria auto e i taxi… beh, fortunato chi ne troverà uno libero!

Ecco le alternative più green che ci faranno risparmiare tempo e denaro!

20140404-161819.jpg
Bikesharing
È il metodo più smart, green & cool per girare in centro, il più utilizzato in assoluto durante questa manifestazione. Il servizio più economico e facile è quello di ATM, il BikeMi. E per calcolare il nostro percorso in città, qui troveremo tutti i suggerimenti necessari.

Ciclotaxi
Per chi ama la bicicletta, ma non pedalare. È un servizio innovativo e pulito: con il risciò di Veloleo, ad esempio, si possono prenotare percorsi personalizzati nel centro cittadino dove le auto non arrivano. Un sistema forse non proprio economico, ma sicuramente suggestivo!

Mezzi pubblici
Giornaliero, bigiornaliero, settimanale 2×6 o notturno, scegliamo il biglietto ATM che fa per noi.

Rho Fiera: in treno è meglio
Se invece vogliamo andare al Salone del Mobile a Rho Fiera, ricordiamoci che il ticket giusto non è quello urbano: andata e ritorno in metrò costa 5€.
Un consiglio spassionato, però: se non amiamo stare spiaccicati come sardine, faccia sul vetro, dentro il vagone sovraffollato di una metropolitana, per arrivare in fiera meglio prendere il treno.
Ce la caveremo con solo 4,20€ a/r, meno gente e meno tempo. I treni partono da Milano Centrale o sfruttano il passante: si tratta delle linee S5 e S6 che passano da Porta Vittoria, Dateo, Porta Venezia, Repubblica, Garibaldi e Lancetti.

Car Sharing
Se non possiamo fare a meno dell’auto, con questo sistema almeno potremo entrare gratuitamente in Area C e parcheggiare su strisce gialle e blu senza sborsare alcun extra. In più, diversamente da GuidaMi, con Enjoy e Car2Go saremo liberi di lasciare la macchina dove ci pare, a fine noleggio.

Ora che sappiamo come farlo, muoviamoci! La MDW aspetta solo noi.

How to move in the city during the Milano Design Week (8th-13th of April)?
Lucky you if you find a taxi, so let’s try something greener&cooler.
Bikesharing, for example, if you’re sporty enough (here the routes) or ciclotaxi if you like sombodyelse to “bike” you downtown.
Using public transport is a good alternative: one- or two-day-tickets are available and weekly or night ones, too. Just choose the right one for you.
Don’t forget: to get to Rho Fiera there’s a special return 5€ ticket. But I think it’s better to catch a train to go there: less time, less money and, of course, less people on your way. Trains leave every half an our from Milan Central Station or Garibaldi (more info here).
Last but not least, car sharing can be a good idea: free access to Area C (the restricted traffic zone) and free parking on blue and yellow lines. Using Enjoy and Car2Go you can leave the vehicle everywhere you want after rental.

Now that you know how to do it, move! The MDW is waiting for you.

Annunci

City biker: ecco le piste

Milano cittá di biciclette. Che devono sapersela cavare da sole. Quando la bella stagione si avvicina, sulle strade compaiono due ruote a pedale di ogni foggia, colore e stato. E il servizio di bike sharing del Comune, Bikemi, viene preso d’assalto.

Ma le piste ciclabili, sicure e protette, sono poche. E di queste, oltretutto, un gran numero svanisce nel nulla, abbandonando all’improvviso il povero ciclista nel traffico piú assoluto.

20140325-225540.jpg
Per evitare di rimanere spiaccicati sotto qualche camion o di perdere la catena dopo 10 km di pavé, abbiamo qualche strumento da sfruttare a nostro vantaggio.

Il piú utile sicuramente é Bikedistrict, il sito che calcola per noi il percorso migliore da compiere in bici per arrivare dove vogliamo. Basta inserire il punto di partenza e quello di arrivo, e se ci interessa il tragitto piú veloce e diretto o il piú sicuro. Viene segnalata l’eventuale presenza di pavé o di pendenze e vengono evidenziati i tratti piú problematici.

Per gli amanti del fai fa te, il Comune ha messo a disposizione online le mappe delle piste ciclabili e delle postazioni Bikemi. Se ci interessa conoscere anche le possibilitá nell’Hinterland, il sito pisteciclabili.com ha pubblicato qui suoi itinerari.

E se ci stanchiamo di pedalare? Niente paura, in metropolitana e sui alcuni mezzi ATM é possibile trasportare gratuitamente la nostra bella bici, anche se ci sono delle restrizioni di orario durante la settimana. Sui treni, invece, si deve pagare un biglietto speciale di 3,50€. A meno che la nostra due ruote non sia di quelle richiudibili.

Insomma, per essere un po’ piú green & sporty a Milano, é necessario essere super smart!

Do you like riding by bike as free as a bird? Well, in Milan, it can be very dangerous, as there are not so many bicycle paths. Don’t worry, here’s the solution for you!
Bikedistrict helps you finding the best&safest route, just fill in your starting point and destination. You can also have a look at maps of city’s and hinterland’s paths here and here.
And if you get tired, you can take your bike with you on the underground for free and on trains with a special 3,50€ ticket.
PS Don’t have a bike on your own? Try Bikemi, the greatest – and cheapest – city bike sharing service in town!