Pacchi: a Milano il ritiro é self h24

Non solo a casa: il pacco lo ritiri in piazza, quando vuoi, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. A Milano gli e-commerce addicted e non solo hanno uno strumento in piú, la Packstation di DHL.

IMG_1432.JPG
É un enorme armadio giallo per il ritiro self service dei pacchi: nei cassetti vengono riposti i pacchi da ritirare e per recuperarli, i destinatari devono digitare un codice d’accesso riservato e personale che arriva via sms o e-mail.

A Milano le Packstation si trovano in piazzale Segrino e in piazza De Angeli, Amendola e Sraffa; l’obiettivo é ridurre inquinamento e traffico con un sistema smart di consegna merci. In futuro poi, da queste stazioni si potranno effettuare anche spedizioni. Basta mancate consegne per assenza dei destinatari o corse negli uffici DHL per ritirare il nostro pacco prima che chiudano.

Sul sito ufficiale tutte le informazioni per capire meglio come funziona questo sistema che da anni é un successo in Germania e in Svizzera.
Ora il servizio é sbarcato anche in Italia, e non a caso a Milano: la cittá green che viene incontro alle esigenze di tutti. Anche di chi lavora sempre, e non dorme mai, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

No time to waste waiting at home for your deliveries? Milano gives you an alternative: the DHL Packstation, an automated booth for self service collection of parcels and oversized letters. Open 24 hours a day, simple to use, Packstations can be found in Segrino, De Angeli, Amendola and Sraffa squares.
A time saving, green and smart way to collect (and soon, to delivery) your packs whenever you like.

Annunci

Notte Bianca: i Mondiali in Baires!

Torna l’estate e con lei le attesissime notti bianche dello shopping!
Andar per negozi nel fresco della sera, con strade chiuse al traffico e tanto intrattenimento… un sogno!

L’appuntamento é il 12 giugno dalle 19.30 in Corso Buenos Aires (MM1 p.ta Venezia, Lima, Loreto).

20140610-211337-76417586.jpg
E per accontentare proprio tutti e festeggiare insieme l’inizio dei Mondiali, ci saranno anche tre maxischermi in Piazza Oberdan, Lima e Loreto per seguire la prima partita, Brasile Croazia, dalle 22.00.

Il tocco fashion alla notte bianca dei Mondiali lo dará lo stilista Marco Antonio Evangelista con la sua sfilata per celebrare l’evento.

Allora, che aspettiamo? La notte é nostra!

Shopping and football, italian passions!
On June 12 you can shop (almost) all night long in Corso Buenos Aires (MM1 p.ta Venezia, Lima, Loreto) and watch the World Cup’s first match on 3 maxi screens in Oberdan, Lima and Loreto square.
Ready, steady… shop!

25 Aprile: il top e il pop a Mi

25 aprile a Milano? Ottima scelta!

Oltre al corteo che partirá da corso Venezia alle 14.00, la nostra cittá offre a tutti la possibilitá di godersi al massimo la giornata. Tra sacro e profano.

Per cominciare, i musei civici saranno tutti aperti al pubblico. I musei del castello Sforzesco, del Risorgimento e del Novecento, l’Archeologico, il GAM – galleria d’arte moderna – e il museo di Storia Naturale ci aspettano per un 25 aprile all’insegna della cultura. Non solo. Anche le altre sedi espositive del comune saranno aperte: Pac – Padiglione d’arte contemporanea – , Palazzo Reale e Palazzo della Ragione apriranno le porte dalle 9.30 alle 19.30.

20140423-222134.jpg
Il Museo della Scienza e la Pinacoteca di Brera non si sono persi questa occasione per rimanere aperti. Se invece amiamo l’arte moderna e contemporanea, il 25 aprile potremmo visitare anche l’Hangar Bicocca o la Triennale.

E ci rimarrá sempre tempo per un po’ di svago e di… shopping! Infatti anche i negozi saranno aperti questo venerdì, compreso il megastore di Eataly in XXV Aprile. Potremmo approfittare dei Mid Season Sales che sono scattati da poco – facciamo un salto da Ovs e Mango -, e portarci a casa qualche buon affare.

C’é n’é per tutti i gusti nella capitale meneghina, basta scegliere!

The 25th of April it’s Liberation Day in Italy. In Milan civic museums and shops will be open for everybody. Celebrate with us, your way!

Tutta la Lilla di Milano: il party da Gae!

Granda inaugurazione il primo marzo! Il metrò 5, la lilla per gli amici, si allunga di due nuove fermate, Isola e Garibaldi. E la città festeggia alla grande.

Si comincia con l’apertura delle porte alle 19.30, e tutte le linee della metropolitana che, per l’occasione, viaggeranno fino alle 2 di notte.

20140228-114906.jpg
Quindi la lunga notte lilla proseguirà in piazza Gae Aulenti (MM2, MM5 Garibaldi), dove, alle 21.00, si esibiranno gli straordinari ballerini acrobati Kataklò.

Mentre aspettiamo l’inizio dell’esibizione, niente paura: i negozi di questa parte di Milano, la più moderna e chic, resteranno aperti fino a mezzanotte.

Così da Sephora potremmo rifarci il trucco, rigorosamente sulle nuances del lilla; leggiucchieremo un libro sorseggiando un caffè alla Feltrinelli, sfideremo il freddo con un gelato da Grom o ce ne staremo in piazza a osservare la Unicredit tower illuminarsi di glicine per festeggiare l’evento.

20140228-122220.jpg
Non solo piazza Gae Aulenti. Se ci troviamo dalle parti della fermata Bicocca, dalle 17.00 alle 21.00 al Mic, Museo interattivo del cinema, ci aspetta una serata di proiezioni interamente dedicata alla metropolitana.

Ma Milano ha pensato anche ai bike lovers, che finalmente da questo finesettimana potranno percorrere le ciclabili di viale della Liberazione e via De Castillia: a loro è dedicata una mostra di biciclette storiche alla Stecca degli Artigiani, con la collaborazione del Museo della Scienza e della Tecnologia e l’associazione +BC.

E dopo la festa? Resterà il vantaggio di una lilla con più treni e aperta fino a mezzanotte. Per tutti, tutti i giorni.

Be smart, be City Guru

Sommersi da coupon a rischio scadenza e obbligati a prenotare con mesi di anticipo?
God save Groupon, Groupalia & Co: senza di loro Milano sarebbe meno vivibile. Ma non sempre sono il massimo.

Da qualche mese una novità sta sconquassando il tranquillo mondo dei siti di sconti, con il rischio, in futuro, di soppiantarli del tutto: si tratta di City Guru, una card metallica, dorata e personalizzata che ci permette di avere sconti fino al 50% negli esercizi che hanno aderito al circuito. Per il momento è attiva nelle categorie food e beauty, ma in futuro si pensa a collaborazioni anche con cinema, teatri e negozi di altro tipo.

20140225-120353.jpg
La differenza con i nostri soliti e fedelissimi coupon è, innanzitutto, che non si deve prenotare, nè si deve dire in anticipo che siamo possessori della tessera sconto. La tireremo fuori solo al momento del pagamento e così eviteremo di essere trattati da clienti di serie B, come purtroppo qualche volta accade. Saremo anche liberi di scegliere cosa mangiare o di quali servizi beauty usufruire.

Lo sconto, poi, si applica a tutti gli amici che sono venuti con noi, alla spa o al ristorante, sul totale del conto. La card vale 12 mesi, è personale e può essere usata quante volte si vuole e più volte anche nello stesso locale.

Attenzione che uno stesso esercizio può offrire sconti diversi nei diversi giorni della settimana e sono in continuo aumento i negozi che aderiscono all’iniziativa. Per fortuna il sito è molto chiaro ed è difficile sbagliarsi. Leggiamoci comunque attentamente le FAQ per toglierci ogni dubbio.

Naturalmente le cose belle si pagano. City guru si vanta di non chiedere commissioni ai partner, quindi in qualche modo dovrà pur mantenersi. Infatti costa 79€, la si acquista solo online e arriva a casa nel giro di una settimana.

Vero è che la si ammortizza con un paio di cene. Per il momento, poi, è in vigore una promozione che ce la fa acquistare a prezzo ridotto: se utilizziamo il codice vogliocityguru2014 (da inserire nella voce “coupon”), l’avremo per soli 49€.

Se ci va, è un piccolo investimento per vivere alla grande la nostra bellissima, meravigliosa Milano.

Mfw 2014: beauty, elegance and more

Finalmente un’edizione – quasi – baciata dal sole! E Milano si anima di persone straordinarie, elegantemente vestite che si aggirano per strada a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Con la Milano Fashion Week si torna a sognare e anche ai comuni mortali é permesso, almeno fino al 24 febbraio, sentirsi dei veri VIP.

Un po’ meno, a dire la veritá, rispetto agli anni scorsi, dove si usciva di casa e, tra San Babila e Cordusio, ci si rifaceva trucco, parrucco e pure le unghie.
Ora é rimasta solo Testanera che nel suo Styling Cube in piazza Mercanti, risistema la zazzera, con mooolta calma e gratis,a chiunque lo voglia. Mi raccomando, capelli pulitissimi (si fa solo styling, non anche lavaggio), tanta pazienza e… fatevi dare il vostro numero, così saprete quando é il vostro turno!

20140221-171543.jpg
A questo punto, belle come non mai – gli hairstylist sono davvero eccezionali – andiamo a cercare i promoter di Tu Style che si aggirano tra corso Vittorio Emanuele e Cordusio, per farci scattare una foto che finirá su una copertina virtuale della rivista. Parteciperemo cosí al concorso Tu Stile FashionWall, riceveremo in omaggio una copia della rivista e potremo condividere sui social la nostra foto da VIP.

I veri fashion addicted, giá sanno che alla MFW 2014 ci saranno 64 sfilate, a cui si sommano 72 presentazioni ed eventi collaterali per un totale di 143 collezioni. Il fulcro dei festeggiamenti é il Fashion Hub di palazzo Giureconsulti, il palazzo Clerici e il Palazzo della Regione.

Potremmo correre da una parte all’altra della cittá, con il rischio di non poter accedere a tutti gli eventi (anche se, spacciandoci per fashionblogger, dopo molta, molta insistenza spesso si riesce a entrare). Oppure osservare le sfilate dai maxischermi in via Mercanti, piazza Cordusio, via Croce Rossa, piazza San Babila e corso Como.

Piú comodo ancora seguire la diretta streaming delle sfilate comodamente da casa: basta andare sul sito della Camera della Moda.

La soluzione piú smart? É anche la novitá di quest’anno! Scaricare la app di Vogue Italia per essere aggiornati su tutto quello che succede alla MFW e selezionare gli eventi che piú ci interessano.
Cosí ci possiamo andare di persona: in questa cittá, le social relations sono tutto!

20140221-172635.jpg

Tutti i bus portano all’Outlet!

Pronti per i saldi? In Lombardia si parte il 4 gennaio!

Se Milano non vi basta, vicino alla nostra bella cittá ci sono ben 5 dei 10 migliori outlet village d’Italia secondo Fashionblog. Centinaia di negozi, uno accanto all’altro, marchi per tutte le tasche a prezzi scontati tutto l’anno, e da gennaio ancora di piú.

Gli outlet si raggiungono comodamente in auto. Se, peró, non avete la patente o non volete guidare per ore nel traffico dopo la maratona di shopping, molti centri vi offrono un comodo servizio navetta da Milano.
Insomma, meno stress per voi e una mano in piú all’ambiente.
20140102-192629.jpg

Assolutamente chic l’autobus del Fidenza Village, che con 10€ vi accompagnerá nel parmense per fare shopping e poi vi riporterá in cittá piú felici e carichi di pacchetti.

Zani Viaggi collabora con 3 meravigliosi outlet per portarvi, a 20€ a/r, da Cairoli a ovunque preferiate: Serravalle Designer Outlet in provincia di Alessandria, Vicolungo Outlets nel novarese e addirittura oltreconfine, a Mendrisio, per raggiungere il Foxtown.

I biglietti si possono acquistare online, quelli di Zani Viaggi anche direttamente a bordo. Le corse sono giornaliere, per il Serravalle sono previste ben due partenze al giorno. Spesso sono presenti sconti per ragazzi e bambini.
Insomma, un’idea in piú per uno shopping piú tranquillo e piú green!

PS Piú complicato, ma non impossibile, raggiungere senza macchina il Mantova Fashion District e il Franciacorta Outlet Village: si dovrebbe prendere il treno fino alla cittá piú vicina e da qui servirsi dei mezzi pubblici locali.

20140102-201123.jpg