Lo sconto è di moda!

Ancora sconti?!?
Sembra impossibile, ma in questo gelido marzo oltre alla neve continuano a fioccare ribassi e offerte!

Per le esterofile a tutti i costi, in corso Vittorio Emanuele Gap lancia gli sconti di primavera con un bel ribasso del 40% su alcuni articoli selezionati, mentre Banana Republic lì a fianco, propone i suoi bellissimi accessori a prezzi ridotti.
H&M continua con la sua campagna per il riciclo dei vostri vestiti usati in cambio di sconti e rilancia con una nuova offerta: se spendete almeno 30 euro fino al 30 marzo, riceverete una promotion card del valore di 5 euro da spendere dall’1 al 14 aprile.

E se siete sport addicted, Decathlon in Cordusio vi mette a disposizione 179 articoli a un prezzo più basso rispetto al 2012, da acquistare anche online.

Ecco, ora avete un altro valido motivo per farvi un giretto in centro.
E che il buon gusto sia con voi!

image

Crema a gogò per Milanesi

Il milanese la domenica, se puó, espatria.
A meno che non venga trattenuto da un delizioso brunch, ogni tanto sente il bisogno di allontanarsi da Milano, spostandosi in un raggio di massimo 50 km alla ricerca di mete che uniscano i comfort della cittá all’aria pura della campagna. Questa domenica la scelta é caduta sulla dolce Crema, semplicemente perché era da un po’ che non ci tornavo.
Di pianta medievale, comoda da girare a piedi e con il centro storico chiuso alle auto, la cittadina é uno scrigno di gioielli architettonici. A partire dal gotico Duomo, perennemente in restauro, alla dirimpettaia torre civica, detta il Torrazzo.

20130325-170043.jpg

20130325-170028.jpg
Una fila di bar dagli interni modernissimi con un tocco retró, corre sotto i portici della piazza principale e porta fino alla centralissima via dello shopping, XX Settembre. Naturalmente tutti i negozi sono chiusi, in compenso le numerose gelateria della zona si contendono i pochi clienti infreddoliti per le strade dopo la Messa. Fruscio di rami d’ulivo (é la Domenica delle Palme) e ombrelli colorati davanti ai caffé affollati per l’aperitivo, targhe lungo le vie a ricordare il passaggio di Garibaldi, splendide ville dall’aria terribilmente bohemien, Crema si può girare veramente in poco tempo. Ed é subito ora di pranzo. Tipico, per caritá.
Per non sbagliare, chiedo sempre un consiglio agli autoctoni, salvo poi controllare le recensioni su Tripadvisor o 2spaghi. La gentile barista del Barcelona café mi spedisce nella bellissima campagna di Moscazzano, alla ricerca di un ottimo ristorante, sperduto tra cicogne e aironi, l’Hostaria San Carlo.

20130325-170202.jpg
Clima familiare, ottimo cibo e buon rapporto qualitá prezzo: l’ambiente ideale per assaggiare i dolcissimi tortelli cremaschi (per gli appassionati, ecco un po’ di storia e la ricetta). Tanto per capirci, il ripieno di questi tortelli é costituito da una decina d’ingredienti, tra cui amaretti, cedro, un biscotto tipico, uvetta, mentini e marsala. Quindi se vi dico che sono dolci, sono dolci sul serio: conviene rifarsi la bocca con un buon secondo!
Se fosse stata una giornata di sole, me ne sarei andata un po’ a zonzo nella zona, per dare un’occhiata ai bellissimi castelli o per perdermi nella tranquilla campagna cremasca. In realtá, la pioggia, il vento e il freddo mi hanno fatto battere in ritirata. E sono arrivata a Milano giusto in tempo per l’aperitivo.

Momix, l’Alchemia é a Milano

Fiamma, vento, acqua, terra.
I quattro elementi diventano corpo e danza, alla ricerca frenetica dell’oro nell’ultimo spettacolo dei Momix in scena fino al 24 marzo al Teatro Nuovo di Milano.

20130319-173912.jpg
In Alchemy, il direttore e creatore, Moses Pendleton, trascina i suoi famosi ballerini illusionisti in un vortice di evoluzioni, suoni, luci e costumi sgargianti che confondono e affascinano il pubblico in sala.

I personaggi appaiono e scompaiono improvvisamente dal palcoscenico, esili ballerine volano leggere sulla scena o scivolano leggiadre sul palco. Forzuti danzatori si piegano alla forza del suono o intrappolano elementi ribelli per piegarli alla volontá dell’alchimista.
Un tubo, un arco, un oggetto qualsiasi nelle mani di questi ballerini diventa continuamente altro, esplorando ogni possibilitá nascosta nell’oggetto stesso. Le luci nascondono e rivelano solo ció che é dato sapere. Ed é subito magia.

Impossibilire capire i trucchi usati in questo spettacolo multimediale, capace di mixare sapientemente danza e illusionismo. Sin dall’inizio si é subito travolti dalla potenza della musica e dalla forza flessuosa dei corpi sulla scena. Alcuni momenti forse sono un po’ lenti, ma non sono altro che il preludio ad un altra occasione, piú forte e vivace che conquista e cattura.
Uno spettacolo da non perdere.

E quando finisce, la magia continua in piazza Duomo, proprio vicino al teatro. Sotto la Madunina potrebbe capitare anche a voi di sentire un sassofono suonare, in una piazza semi deserta, solo per una coppia innamorata. Che balla, sfidando il gelo di una notte milanese.

La moda del riciclo!

Armadi pieni zeppi di vestiti che non sapete piú dove mettere?!? Cerchiamo di farli fruttare!
Molte catene di negozi vi offrono l’opportunitá di sbarazzarvi dei vostri orrori passati in cambio di buoni sconto o omaggi.

Cominciamo con H&M: per ogni sacchetto di vestiti usati – in qualunque stato, uomo, donna o bambino – vi verrá dato un buono sconto di 5€ da usare fino a giugno 2013 per una spesa minima di 40€. Attenzione, consegnate gli indumenti in un sacchetto di PLASTICA CHIUSO, altrimenti non ve lo accetteranno!

Buoni sconti anche da Intimissimi, di valore varibile a seconda dell’indumento intimo che riporterete. E se il bikini dello scorso anno non vi va piú bene (perché, ovviamente, siete dimagrite di 10 chili), da Calzedonia verso maggio potrete riportare i vostri costumi e ricevere sconti in cambio.

Per le amanti delle creme bio (anche se proprio bio non sono, ve ne parleró), sappiate che Lush vi regala una maschera fresca ogni cinque barattoli neri vuoti che riporterete.

Se avete qualche altra segnalazione, fatevi avanti!
Intanto, buon shopping a tutti!

20130314-130346.jpg

All that Blue: Le Dolls al Note

Maramao perché sei morto?
Pane e vin non ti mancavan,
L’insalata era nell’orto
E una casa avevi tu…

Serata decisamente retró ieri al mitico Blue Note, il tempio del jazz internazionale di Milano. Gli anni Trenta e Quaranta sono resuscitati nelle voci delle bravissime Blue Dolls che, con il loro allegro e popolarissimo repertorio swing, hanno strizzato l’occhio anche agli anni ’50 e ’60.

20130313-114911.jpg
Ammetto che le premesse non fossero delle migliori. Musica d’altri tempi, un gruppo esaltato da Arbore e finito piú volte sulla Rai, che si rifa ad un Trio Lescano di cui ho sentito parlare solo mia nonna. Come minimo mi aspettavo un pubblico di matusa in attesa di emozioni ormai dimenticate e preoccupati per l’eventuale tenuta del peace maker.

Invece sul morbido velluto blu del locale erano presenti trentenni stupende, tacco 15 e chiodo borchiato, uomini ben curati e, tra la folla, una curiosa ragazzina che ascoltava tutta rapita con un berrettino di lana nera in testa e occhialoni piú grandi di lei.
Del resto giovanissime sono pure le tre cantanti, ieri sera in un abitino rosso a pois bianchi, corto al ginocchio.

Insomma, anche questo un concerto da tutto esaurito per il locale.
Sará che lo sconto di 10€ sul biglietto, offerto da Groupon, abbia contribuito? A 25€ probabilmente ci non sarei mai andata. E mi sarei persa uno spettacolo stupendo.

20130313-114407.jpg

Mid season sales! Il risparmio é fashion.

Dal cuore multikulti e pop di Milano, corso Buenos Aires, alcune info preziosissime per rifarsi il guardaroba senza rinunciare a nulla!
Sono i saldi di mezza stagione, ottima occasione per le fashion addicted e geniale rimedio contro il calo delle vendite per i negozianti!

Cominciamo con i ben due stores H&M lungo il corso: prezzi ribassati su alcuni capi della nuova collezione, dall’abbigliamento agli accessori. Vale sicuramente la pena dare un’occhiata!
Nei negozi della famosa catena troverete anche un’altro tipo di promozione davvero interssante di cui vi parleró in un altro post!

Ovs propone il “tutto a…” con prezzi che variano dai 5 ai 40€. Certi capi scontati fanno un po’ paura, ma magari, spulciando, qualcosa si trova.
In piú, questa settimana ogni due capi acquistati, il terzo lo si paga 1 euro. Attenzione, però! L’offerta per oggi era valida solo sull’intimo, domani bambino, venerdí accessori, donna martedí e sabato, uomo giovedí e domenica.

Per le adolescenti o presunte tali, Tally Weijl manda tutte a caccia di conigli: i vestiti con bunny si pagano 10€ in meno. Anche Pimkie non scherza! Se la vostra passione é la Francia, Camaieu vi offre capi della new collection a prezzi speciali, mentre Promod ripropone a minor prezzo vestiti e accessori della scorsa stagione. Troverete qualcosina anche da Zara, ma fate in fretta: il meglio sparisce in fretta!

E per i maschietti? Celio offre sconti fino al 50% sui pantaloni.

Dare un’occhiata, comunque, non costa nulla!